Varici vene varicose

Varici: le varici, o vene varicose, sono dilatazioni e deformazioni delle vene superficiali, che variano per spessore e profondità.

varici alle gambe

Varici vene varicose

Particolarmente frequente nelle donne, il fenomeno delle vene varicose colpisce circa il 10% della popolazione, causando gonfiore alle caviglie, pesantezza agli arti inferiori, difficoltà motorie, e rischi a livello endovenoso.

Si manifesta generalmente nei soggetti dai 40 anni in su, e prima viene contrastato, più efficace risulta la terapia.

Le varici delle gambe e le vene varicose

I sintomi principali sono dunque gonfiore, dolore, arrossamento, calore, in corrispondenza di una sorta di cordone di tessuto, nell’area interessata dalla vena varicosa.

Il problema delle varici può essere trattato con successo da alcune tecniche specifiche di medicina estetica: tra queste, il laser si distingue per efficienza, e velocità nel raggiungimento di buoni risultati. Il laser endovascolare è specifico per questo tipo di trattamento interno: non è necessaria anestesia totale e si può realizzare senza ricovero direttamente in ambulatorio.

Non rimangono inoltre segni né cicatrici ed il soggetto può immediatamente riprendere ogni tipo di attività.

Il trattamento delle vene varicose e delle varici

trattamento varici e vene varicose

Il trattamento varici vene caricose

Il laser agisce sulle varici ad intermittenza tramite impulsi, e attraverso la pelle l’energia viene assorbita dall’emoglobina presente nel sangue.

Il calore così trasportato nei vasi, consente di ridurre già dal primo trattamento la sensazione di dolore e gonfiore alle gambe.

Visivamente i risultati ottimali si ottengono dopo diverse sedute, ma la proceduta è nel complesso strutturata per risolvere il problema in maniera strutturata e duratura.

A seguito del trattamento è bene evitare l’esposizione al sole e l’abbronzatura per almeno due settimane. Sono inoltre sconsigliati bagni caldi, piscina, palestra, attività particolarmente stancanti che causano sudore, utilizzo di creme aggressive.

E’ normale la presenza di temporanei ematomi, sensazioni di pizzicore, piccole macchie, contrastabili con l’utilizzo di creme a base di vitamina K per il trattamento delle varici.