Gluteoplastica

gluteoplastica

La Gluteoplastica

L’operazione di gluteoplastica è utile nei casi in cui si voglia ingrandire ed arrotondare i glutei cosiddetti piatti, oppure rimodellarne la forma.

L’intervento è indicato per i pazienti che presentino glutei poco rotondi, marcati, o rilassati.

Gli impianti di protesi glutee nei soggetti di costituzione troppo magra sono sconsigliati, poiché essi non hanno abbastanza cumulo di tessuto adiposo per l’ingrandimento.

Gluteoplastica additiva

L’intervento viene eseguito in stato di sedazione con anestesia generale, e vengono inserite delle protesi in silicone piuttosto robuste, effettuando una breve incisione nella parte superiore del solco intergluteo.

Attraverso questo taglio viene inserita la protesi che potrà essere posizionata sopra il muscolo, all’interno del muscolo o sotto al muscolo stesso: si procede quindi ad una liposuzione, che aspira il volume di grasso, solitamente quantificabile tra i 1000 e i 2500 cc.

Successivamente il grasso verrà impiantato sotto la pelle e nel muscolo nella zona che vogliamo ingrandire, mentre una parte di esso andrà incontro ad un naturale riassorbimento.

L’intervento di Gluteoplastica

intervento di gluteoplastica

Come viene eseguita la gluteoplastica

Alla fine dell’intervento di gluteoplastica si applica una medicazione da mantenere per 7 giorni: i drenaggi si rendono necessari per evitare che si formino raccolte di sangue, ma saranno poi rimossi dopo circa una settimana.

Per due settimane inoltre è obbligatorio non dormire in posizione supina, mentre è possibile sedersi già sin dal secondo giorno. L’esercizio fisico potrà essere ripreso preferibilmente dopo un mese dall’intervento.

Anche se vengono prese le migliori precauzioni, è necessario valutare le potenziali conseguenze: la gluteoplastica presenta infatti un rischio di complicanze pari al 10%, percentuale sensibilmente più elevata rispetto agli altri interventi di chirurgia estetica, relativamente ad esempio ad un risultato asimmetrico, possibili contratture muscolare e in alcuni casi la rottura della protesi.

Una gluteoplastica con protesi ha un costo che varia dai 6000 ai 7000 euro, anche se attualmente gli specialisti che la effettuano sono poco numerosi.