Angiomi della pelle

angiomi

Angiomi

Gli angiomi sono delle formazioni ematiche che spesso si presentano sotto forma di puntini rossi, costituiti da un agglomerato di vasi sanguigni.

Gli angiomi sono classificati a seconda della loro conformazione e della forma in cui si manifestano: gli angiomi piani ad esempio, sono chiazze estese di forma variabile, presenti talvolta sul volto o su un intero arto.

Intervenire sugli angiomi della pelle

Gli angiomi rimangono pressoché immutati nell’infanzia, per poi scurirsi nell’adolescenza e nell’età adulta. Raramente vengono associati a sindromi vascolari: si tratta di solito di manifestazioni isolate.

Gli angiomi possono essere ereditari, oppure acquisiti nel corso del tempo: se l’angioma non presenta una spontanea regressione, è possibile intervenire tramite un trattamento laser denominato “dye laser”, ed in poche sedute avviene la completa rimozione.

Come si curano gli angiomi?

Come curare gli angiomi

Come si curano gli Angiomi

Il dye laser non è una terapia dolorosa, tanto da non necessitare alcuna anestesia nella quasi totalità dei pazienti: solo i bambini che subiscono un intervento nella zona delle palpebre, vengono di solito sottoposti ad anestesia.

L’impulso del laser è infatti estremamente breve, e la pelle può avvertire una sensazione di calore od un fastidio paragonabile al colpo di un piccolo elastico.

Un’unica seduta può essere sufficiente a trattare per intero tutta l’area coinvolta, e i migliori risultati si raggiungono dopo quattro o cinque trattamenti, sempre a seconda del tipo di pelle del soggetto e della tipologia di angioma in questione.

Dopo il trattamento, alcuni soggetti avvertono un senso di lieve scottatura o prurito, che scompare naturalmente in poche ore, e comunque entro due giorni. Subito dopo il trattamento, l’area interessata diventa più scura e nel giro di pochi giorni si formano delle piccole croste o vesciche, che si rimuoveranno senza problemi entro le prime settimane.

La pelle riprende entro due mesi la carnagione naturale e va idratata spesso con apposite creme, e protetta dai raggi solari. Nel caso in cui l’intervento laser riguardi il volto, l’uso di cosmetici va’ rinviato a seguito della caduta delle crosticine, con l’accortezza, in particolare per le donne, di utilizzare prodotti struccanti molto delicati, queste le cose da conoscere sugli angiomi della pelle.